nel febbraio 1999 il 27 poi per tutto marzo e forse oltre realizzare una provaperfoesperimento live - cutup intemporeale di testi recitati canto rumore suono in diretta - esperienza cut up scritta sperimentata affascinata dalle frenesie pulsanti in trasparenza replicanti nel bagliore che emanano da sé - oggi la machina intraprende l'happening come esperienza viscerale delle esplorazioni estreme nel non senso di una ripetizione casuale di file di parole e di suoni orchestrati elettronicamente o rumori stemperati dalla luce fievole di una diapocolor - tutto sotto la malebenedizione di bill burroughs che ci accompagna con le architetture oniriche nostre assemblate dal caso voluto dagli dei nudi armati di eco pistole corpi cariche d'infinitesimali fumi nitrosi rossi come carne cruda e pulsante specchiata su cuore aperto... cdo

OPERAZIONE

RISCRITTURA

per un abuso del taglio

 

una perfoesperimento live

di cutup in tempo reale

di testi recitati, canto, rumore, suono, e immagini in diretta

 

esperienza cut up scritta suonata detta sperimentata dal vivo dalle frenesie pulsanti in trasparenza replicanti nel bagliore che emanano da sé e voluto dagli dei nudi armati di eco pistole corpi cariche d’infinitesimali fumi nitrosi rossi come carne cruda e pulsante specchiata su un cuore aperto per un abuso del taglio sullo sfondo di un colore feedback.

______________

 

la “altra metà” è la parola.

la “altra metà” è un organismo. la parola è un organismo.

la presenza della “altra metà”: un organismo attaccato al vostro sistema nervoso con un condotto d’aria di parole può ora venir dimostrato

sperimentalmente.

 

una delle più comuni “allucinazioni” dei soggetti durante la privazione dei sensi è la sensazione di un altro corpo sdraiato attraverso il corpo del soggetto con un certo angolo.. sì, davvero un angolo, una combinazione è l’”altra metà” ha funzionato per un bel po’ di anni su una base simbiotica.

 

da simbiosi a parassitismo

il passo è breve.

la parola è ora un virus.

il virus dell’influenza potrebbe essere stato una volta una sana cellula del polmone.

e’ adesso un organismo parassitario che invade e danneggia i polmoni.

la parola potrebbe essere stata una volta una cellula nervosa.

e’ adesso un organismo parassitario che danneggia il sistema nervoso.

 

l’uomo moderno ha perduto la facoltà del silenzio.

 

provate a raggiungere anche solo dieci secondi

il silenzio interiore.

incontrerete un organismo antagonista che vi

costringe a parlare.

quell’organismo è la parola.

 

all’inizio c’era la parola.

all’inizio di cosa, esattamente?

i primi prodotti artigianali datano a circa diecimila anni fa più o meno e la storia “registrata”

(o pre-registata).

 

circa settemila anni. si dice che la razza umana sia stata sulla scena per 500.000 anni.

il che lascia 490.000 anni senza rendiconto.

l’uomo moderno ha progredito dall’ascia di pietra alle armi nucleari in diecimila anni.

questo potrebbe ben essere

successo prima.

mr. brion gysin suggerisce che un disastro nucleare in quello che adesso è il deserto di gobi abbia cancellato tutte le tracce di una civiltà che ha reso possibile questo disastro.

 

forse le loro armi nucleari non operavano sullo stesso principio di quelle che abbiamo adesso.

 

forse non ebbero contatto con l’organismo parola.

 

forse la parola stessa è recente ha circa diecimila anni.

 

ciò che chiamiamo storia è la storia della parola.

all’inizio di quella storia

c’era la parola.

la consapevolezza che qualcosa altrettanto familiare a voi quanto il muoversi dei vostri intestini il rumore del vostro respiro il battere del vostro cuore è anche straniero e ostile, sulle prime fa sentire uno un po’ malsicuro.

 

ricordate che potete separarvi dalla “altra metà” dalla parola.

la parola è amalgamata dentro insieme al rumore dei vostri intestini e del respiro con il battere del vostro cuore.

 

il primo passo è nel registrare i rumori del vostro corpo e amalgamarli dentro voi stessi. mischiate i rumori del vostro corpo con i rumori del corpo del vostro migliore amico e vedrete come diventerà familiare.

 

mischiate i rumori del vostro corpo con i martelli pneumatici. spaccate scuotete vibrate la “altra metà” proprio fuori per strada. mischiate i rumori del vostro corpo con chiunque

e con qualunque cosa.

 

fondate un club del verme solitario e scambiate

nastri di rumori corporali.

 

andate dritti e sentite dentro gli intestini del vostro vicino di casa e aiutatelo a digerire il suo cibo.

 

la comunicazione deve diventare totale e consapevole prima che si possa farla cessare

 

machina amniotica

per william seward burroughs

il biglietto che è esploso

 

__________________________

 

con il progetto IL BIGLIETTO CHE È ESPLOSO machina amniotica conferma un’attenzione più specifica nei confronti della ricerca sia musicale, sul campo dell’elettronica dei campionamenti, sia dei testi, tutti creati dal vivo in tempo reale, così come l’esecuzione dei campioni base, seguendo rigorosamente la tecnica del cut up dello scrittore americano william burroughs

 

una perforeading tecnotrance elettronica in loop continuo che potrebbe durare all’infinito, finché i legami concentrici che riportano continuamente al nucleo primario degli esecutori e degli ascoltatori si dileguano lentamente in un torpore estatico stupefacente.

___________________________

 

CDO

voci dal vivo e registrate    suonirumori

cut up letterario intemporeale

 

MAR.CORE

tastierinacasio

cut up sonico &

sampling intemporeale

effetti delay

videofeedback

 

SYSTEM SHUTDOWN campionatore

voce

cut up intemporeale

 

B/DROIDE

perfodiapos

 

DVD-M

occhiovideo intemporeale